L’uva nei cosmetici: resveratrolo ed oltre! | #pillolediCOSMETICA

uva nei cosmetici benefici e qualità

Insieme al melograno, è il frutto degli Dei: così l’uva nei cosmetici diventa l’elisir di bellezza per chi anela ad una pelle sana e senza segni del tempo.

Un frutto sacro, simbolo di ricchezza, di salute e prosperità. Protagonista dell’arte e della religione, l’uva è un frutto dalle origini antichissime: importata in Europa direttamente dai  Fenici nel 600 a. C., è sempre stata simbolo di ricchezza e prosperità.

L’uva in cosmesi, invece, trova la sua applicazione già da qualche decennio, come ingrediente principale di molti prodotti skin care, ed oltre. Dalla vinoterapia, che propone trattamenti cosmetici quali maschere viso, bagni e scrub utilizzando vino rosso, mosto e foglie di vite, fino all’utilizzo delle cellule staminali vegetali che, attraverso trattamenti mirati, stimolano la pelle a ripararsi ed autorigenerarsi.

Uva: proprieta benefiche

A rendere i cosmetici a base di uva così declamati vi sono sicuramente le grandissime virtù non solo del frutto, ma della pianta intera, la Vitis Vinifera. Cosa serve? Questa pianta è un’insostituibile fonte di benessere per la nostra salute in quanto usata anche nella produzione farmaceutica oltre a quella cosmetica. Nei suoi acini, così come nelle foglie, possiamo trovare numerosissime sostanze a beneficio della pelle, tra le quali:

  • Polifenoli antiossidanti per mantenere la pelle giovane;
  • Vitamine del gruppo A, B, E, K, PP e J;
  • Aminoacidi, preziosi per l’elasticità del tessuto connettivo;
  • Tannini, dall’azione astringente e sebo-regolatrice;
  • Sali minerali, che migliorano il ricambio cellulare;
  • Zuccheri, che aiutano la pelle a difendersi dagli attacchi esterni;
  • Flavonoli, tra cui le famose catechine antiossidanti, presenti anche nelle proprietà del tè;
  • Acidi fenolici, anch’essi valido contributo antiossidante;
  • Carotenoidi, tra cui il beta carotene dalla nota azione protettiva;
  • Resveratrolo, integratore essenziale per la salute e la giovinezza della pelle.

Possiamo facilmente dedurre che quasi tutte le proprietà dell’uva ruotano intorno ai radicali liberi, come combatterli e come rallentarne la produzione, che sappiamo essere una delle principali responsabili dell’invecchiamento cutaneo.

polifenoli: classificazione e definizione

Quando si parla di uva, sia in ambito cosmetico che in merito alla salute ed al benessere, sentiamo spesso parlare di alcune sostanze specifiche, tra cui i polifenoli: cosa sono? I polifenoli sono dei potenti antiossidanti che, oltre a contrastare i radicali liberi, difendono la pelle dalle aggressioni esterne.

I polifenoli si suddividono, a loro volta, in flavonoidi, acidi fenolici, stilbeni e lignani rappresentando una numerosa famiglia, composta da ben 5000 molecole, tutte di origine organica naturale e presenti, oltre che nell’uva, anche nel cioccolato, nei frutti di bosco, nel tè nero o nel tè verde.

resveratrolo: a cosa serve?

Altro ingrediente chiave è il resveratrolo: benefici per la salute oltre che per la pelle, ci vengono regalati da questa preziosa molecola, anch’essa della famiglia dei polifenoli. I vantaggi  del resveratrolo: pellegiovane grazie all’atto di “cattura” dei radicali liberi ma anche, più in generale, anche l’azione protettiva nei confronti delle cellule, non solo dagli stress ossidativi ma anche da quelli ambientali. Inoltre ilresveratrolo (di vite o presente negli acini) favorisce la riparazione del DNA danneggiato e migliora la stabilità degli enzimi che regolano i processi di invecchiamento.
Il resveratrolo nei cosmetici aiuta quindi la riparazione dei tessuti rispetto ai danni provocati da raggi solari, dallo stress e dalle infezioni. Inserire dei prodotti al resveratrolo (crema viso, tonico o siero) nella propria skincare routine aiuterà le donne più giovani a prevenire l’invecchiamento e le altre… a contenere i danni!

cosmetici con linfa di vite

Ultima tappa nel nostro piccolo viaggio attraverso l’uso dell’ uva nei cosmetici è la preziosa linfa di vite. 
Ingrediente chiave di diversi prodotti, la linfa di vite contiene un complesso di nutrienti estremamente sofisticato e bilanciato: auxine, aminoacidi, sali minerali, saccaridi naturali, polifenoli e acidi organici. Un insieme di elementi che nutre la nostra pelle ed il suo microbioma, aumentandone inoltre idratazione ed elasticità!

E dopo aver scoperto queste grandi qualità, secondo voi qual è il miglior impiego dell’ uva: nei cosmetici o in un calice di vino?

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.