Piazza Quattro Giornate, 64 - 80128 Napoli

Consigli trucco antiage: come truccarsi a 40 anni e oltre

O altrimenti detto: come essere sempre delle strafighe col trucco antiage, anche dopo i 40!

trucco antiage

Per alcune la genetica è stata clemente, per altre i 30 hanno segnato l’inizio del declino e i 40 sembrano scandire l’avvicinarsi inesorabile della vecchiaia.

Eppure oggi a 40 anni non si è considerati vecchi come centinaia di anni fa, l’aspettativa di vita si è allungata e i 40 rappresentano tuttalpiù il giro di boa. Ma le donne… ah le donne si sentono vecchie prima del tempo, spesso combattono le rughe come Don Chisciotte e non accettando il passare del tempo finiscono per sembrare delle mummie o peggio, completamente inespressive.

Dopo le numerose richieste mi premeva quindi darvi dei piccoli consigli per non apparire vecchie col trucco. In alcuni casi il make up potrà addirittura farvi sentire più giovani. Ecco i miei 10 accorgimenti per un trucco antiage.

trucco antiage

1. La skincare è e sarà sempre la vostra migliore alleata: curate la pelle del viso, è quella la vostra migliore chance! Detersione delicata e crema idratante, mattino e sera, sono il minimo sindacale!

2. Le rughe ci sono e dovete far pace con loro, rappresentano la vostra vita, i vostri sorrisi, le preoccupazioni, non potete debellarle col trucco antiage o con le creme.

3. Il primo passo falso riguarda la base: utilizzare fondotinta troppo asciutti, polverosi o dall’effetto matte, inevitabilmente metterà in evidenza le linee d’espressione. Se non avete grosse discromie da coprire, preferite texture leggere e formule acquose o al più cremose, accertandovi che si fondano con l’incarnato in modo naturale. Se avete macchie importanti e volete coprirle ad ogni costo, dovrete rinunciare ad un po’ di leggerezza. Magari optate per fondotinta coprenti che però abbiano attivi antiage all’interno. Se infine le macchie sono ancora piccole e sparse, copritele semplicemente con il correttore.

4. Munitevi di pennine correttive illuminanti di mezzo tono più chiare del fondo per schiarire otticamente le zone che più spesso si inglobano: la ruga naso labiale, il mento, l’incavo dell’occhio, lo spazio tra le sopracciglia.

5. Il fondotinta va fissato, certo, ma non servono quintali di cipria. Idem come sopra.

6. Non esagerate con il contouring nel tentativo -vano- di camuffare le lassità del volto. Sembrereste solo un orologio sciolto di Dalì. Limitatevi a scolpire con una terra opaca, senza eccedere con le quantità.

7. Passata una certa età ciglia e sopracciglia tendono a non essere folti come un tempo: la prima regola del trucco antiage è volta a ridare loro corposità riempiendo le sopracciglia con naturalezza ed effettuando l’infracigliare per dare definizione a viso e occhi.

8. Se le palpebre iniziano ad essere cadenti, rugose e composte da molte pliche, truccare gli occhi può diventare complicato: meglio farlo ad occhi aperti, senza tirare o spostare la pelle, per vedere e segnare le posizioni in cui andranno messi gli ombretti. Solo in seguito, ad occhi chiusi, col vostro tracciato potrete completare il trucco.

9. Abbondate di mascara, con l’infracigliare aiuterà a definire lo sguardo.

10. Se le labbra sono dotate del malefico codice a barre, non ostinatevi a tentare di ingrandirle eccessivamente e per carità evitate i gloss. Un rossetto dalla texture cremosa su un disegno labbra a matita basterà.

L’ultimo consiglio, probabilmente più banale e scontato, è di accettare il cambiamento. Non lottate contro di esso, imparate piuttosto a valorizzare ciò che di bello avete.

Se aveste altri dubbi, scrivetemi nei commenti!

Laura

Commenti (3)

Grande Laaauuuraaa

Laura scusami cosa sono le Pennine correttive illuminanti????? Dove posso prenderne una x il fondo Mac studio fix NC18?

Ciao Eleonora, hai presente il Touche Eclat di Yves Saint Laurent? Quella è una pennina illuminante. Sono correttori molto leggeri e luminosi contenuti in un pack a penna che ha un pennellino da cui viene erogato il prodotto. Da Mac la trovi come prep prime, la bright forecast forse potrebbe andare 🙂

Leave a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.