Piazza Quattro Giornate, 64 - 80128 Napoli
+39 368623534

I mille usi dell’acqua termale | #laurasTIPS

acqua termale

L’acqua termale è una delle vostre migliori amiche. Lo ripeto in continuazione: durante le lezioni di autotrucco, le docenze, alle mie clienti.

Io ne ho sempre una con me e la vaporizzo in continuazione sul viso, soprattutto nelle stagioni calde o quando sono in luoghi con aria condizionata.

Capita spesso che mi si chieda: cos’è l’acqua termale? e cosa ha di speciale?
L’acqua termale è un’acqua di sorgente ricca di minerali. La conosciamo come l’acqua che troviamo nelle terme, in cui ci immergiamo, ma in commercio la troviamo come componente di creme e lozioni oppure come assoluta, in formato spray.
I benefici dell’acqua termale derivano quindi dalle sue proprietà. Vaporizzata sul viso, grazie al mix di minerali che la compongono, aiuta a lenire e ristabilire il pH, l’ossigenazione e l’idratazione dei tessuti. Vitamina E, zinco, rame, magnesio, manganese, zolfo, iodio, cloro, ferro e calcio sono solo alcuni dei minerali contenuti in questi spray miracolosi che con una semplice vaporizzazione aiutano a ricostituire la barriera protettiva che riveste la pelle, ne riequilibrano il naturale pH e la idratano in profondità preservandola così dallo stress ossidativo e dai danni dovuti dagli agenti atmosferici, dallo smog, dal sole e da tutti gli attacchi esterni.

Ma come usare l’acqua termale? Bhe, credetemi, è possibile usarla in mille circostanze diverse:

  1. Grazie all’effetto calmante e antinfiammatorio di calcio, bromo, selenio e magnesio, l’acqua termale è particolarmente indicata per lenire arrossamenti e irritazioni, anche in caso di dermatiti, couperose ed eczemi o semplicemente dopo la depilazione. E’ consigliata anche dopo interventi di chirurgia estetica.
  2. Portatela sempre con voi in borsa durante l’estate, non solo per rinfrescare il viso ma anche per lavare via la salsedine e il cloro dopo il bagno
  3. Se soffrite di gambe pesanti, troverete in essa un valido aiuto sia durante la giornata che una volta tornate a casa
  4. Potete usare l’acqua termale anche come impacco decongestionante per il contorno occhi se al mattino li avete gonfi o se avete trascorso una giornata particolarmente stancante
  5. Tenetela sempre sulla scrivania e vaporizzatela ogni tanto per rinfrescare il viso, soprattutto se siete in ambienti con termosifoni accesi o condizionati.
  6. Usatela per miscelare argilla e fanghi prima del trattamento ad impacco: aiuterà a potenziarne gli effetti.
  7. Portatela con voi durante lo sport, per rinfrescare il viso e restituirgli i minerali persi con la sudorazione
  8.  E’ ottima sia prima che dopo il trucco, perchè lo rinfresca, lo rende omogeneo e aiuta a fissarlo, prolungandone la durata.
  9. L’acqua termale può essere utilizzata anche come tonico, dopo la detergenza e prima di siero e crema per riequilibrare il ph
  10. Vaporizzata sul pennello già carico di ombretto aiuta a renderne il colore più brillante, ma assicuratevi che sia un ombretto con formulazione wet&dry

Insomma, dall’acqua termale potete soltanto trarre benefici! In commercio ne esistono tantissime, le trovate in farmacia, in profumeria e online di varie tipologie: profumate, arricchite in oli e altre sostanze, in formato gel o liquido. Le mie preferite sono Eau Thermale di Uriage,  la Nuit Brume di Rivoli Geneve, quella di Caudalie, la famosa Evian e recentemente ho scoperto quella in gel di Shiseido, fantastica!

% Commenti (2)

Mi piace molto l’acqua termale, la uso ogni giorno dopo il make up per fissarlo e renderlo più fresco.
Ho sempre comprato quella di Avene, in farmacia.

Io negli anni ne ho provate tantissime e concordo, la funzione fissatrice e rinfrescante che ha sul make up è ottima!
🙂

Leave a comment