Piazza Quattro Giornate, 64 - 80128 Napoli
+39 368623534

Come funziona la prova trucco sposa? #asktoLAURA

    Prova trucco sposaSpecchio trucco illuminato da tavolo Cantoni (modello MDE504) http://www.cantonionline.it

 

La prova trucco sposa è una consulenza che il truccatore dedica alla sposa per conoscerla meglio e realizzare un make up che si adatti ai suoi gusti ed esigenze.

Ogni truccatore ha i suoi metodi e preferenze sullo svolgimento di questa giornata di consulenza ma ci sono certamente dei punti cardine.

Luogo della prova trucco sposa

La prova trucco si può svolgere presso lo studio del truccatore, davanti alla sua postazione trucco professionale, in una stanza confortevole, pulita e appartata.
Su richiesta della sposa, la prova trucco può svolgersi a casa della cliente: in questo caso sarà il truccatore ad attrezzarsi con uno specchio e luci professionali adatte al make up.

Durata della prova trucco sposa

Il tempo impiegato per la consulenza rivolta alla sposa varia molto in base alla sposa stessa: se ha le idee chiare sul make up da indossare quel giorno, la prova trucco non durerà più di un paio d’ore: un’oretta iniziale per conoscersi, chiacchierare e stabilire i dettagli, un’oretta per realizzare il trucco e calibrarlo sulle richieste della sposa.
Ovviamente più la sposa sarà indecisa e/o poco chiara sulle sue intenzioni, necessità e preferenze, più la prova trucco potrà protrarsi.

In cosa consiste la prova trucco sposa

Come avrete intuito, la prova trucco sposa si divide in due momenti: una prima fase di consulenza, durante la quale la sposa racconta al truccatore quanti più dettagli è possibile sulla cerimonia e risponderà alle domande che le verranno rivolte riguardo le sue abitudini di make up e le preferenze (meglio se fornendo qualche riscontro visivo). La seconda fase consiste nella realizzazione del make up vero e proprio: alcuni truccatori la svolgono su metà viso, altri vi faranno struccare a fine prova, io sono dell’opinione che il trucco, per essere ben visto e compreso dalla sposa, debba essere realizzato su viso intero e insisto affinché la sposa lo porti durante tutta la giornata, per testare la reazione dei prodotti sulla sua pelle perché per quanto si utilizzino prodotti di ottima qualità, la reazione con la pelle è sempre soggettiva).

Posso portare qualcuno con me alla prova trucco?

Questa domanda mi viene posta spesso e di solito io stessa invito la sposa a portare qualcuno di fiducia con sé se la sento particolarmente agitata o indecisa. Ovviamente, un reggimento di spettatori non è da preferire, ma portare la mamma o la sorella o l’amica cara, del cui parere ci fidiamo e la cui opinione è per noi sostanziale, aiuterà certamente nello svolgimento della prova. Contrariamente, portare persone che tendono a mettere zizzania, del cui parere non ci importa o che hanno gusti completamente opposti a quelli della sposa, causerà solo spiacevoli interruzioni del lavoro e un risultato poco soddisfacente.

La prova trucco va pagata?

Perché non dovrebbe? Sono ore di lavoro che vengono dedicate alla sposa, che non possono essere riciclate per qualcun altro, che tolgono l’opportunità di un altro lavoro. Quindi è giusto che la prova trucco sia pagata. Il quanto, sta ad ogni truccatore.

E se non sono soddisfatta della mia prova trucco sposa?

Un bravo truccatore non vi imporrà la sua idea di trucco, ma lo costruirà insieme a voi. Quindi se sarete sincere e obiettive nelle richieste, oneste nel guidarlo verso ciò che vi piace e non, e non avrete richiesto un cambio di connotati, uscirete sicuramente soddisfatte dalla vostra prova e non avrete necessità di farne altre. Non abbiate paura quindi a dire la vostra, nel rispetto del lavoro altrui, s’intende!

Leave a comment